Cosenza
 

Reflui e rifiuti in torrente, sequestrato allevamento di suini nel Cosentino

Un allevamento intensivo di suini e' stato sequestrato a Lattarico dai Carabinieri Forestale che hanno denunciato i due proprietari e due loro dipendenti per scarico abusivo di reflui industriali e attivita' di gestione rifiuti non autorizzata. I militari, a seguito di un controllo dell'attivita', insospettiti dalla presenza di una colorazione scura e anomala nella acque del torrente "Quellia", segnalata anche da alcuni cittadini, hanno accertato lo scarico abusivo dell'allevamento realizzato attraverso un by-pass azionato manualmente per permettere ai reflui di canalizzarsi al suolo. In particolare e' emerso che le deiezioni dei suini venivano sversate tramite una condotta naturale di 250 metri. Inoltre, nell'area di pertinenza dell'allevamento, i liquami e le deiezioni si sono accumulate fino a formare uno spessore tale da denotare la presenza di un elevato quantitativo di rifiuti sul suolo e la produzione di odori nauseabondi.