Cosenza
 

Cassano allo Ionio (Cs), Guerrieri spiega la sua candidatura: "C'è voglia di cambiamento"

"Ho intrapreso la sfida di candidarmi al Consiglio Comunale della mia città non per una sommatoria di voti ma per rappresentare il voto popolare a 100 anni dall'appello del sacerdote di Caltagirone. Colgo nella gente una forte volontà di rinnovamento delle istituzioni e trovo funzionale a questa causa la mia candidatura. Il mio obiettivo è portare i cittadini a votare, quelli sfiduciati da una politica inconcludente e litigiosa". E' quanto si legge nella nota diffusa da Michele Guerrieri.

"Una città in totale abbandono quella di Cassano All'Ionio che merita di più, per questo tanti amici mi hanno invogliato a partecipare alla competizione elettorale con il candidato sindaco Lombardi, ed è sempre per questo motivo che sto ascoltando più gente possibile per raccogliere idee e problematiche al fine di risollevare la china".